Libera Suoneria 

MUSICA DA BALLO FRANCO OCCITANA

Ghironda


E' uno strumento a corde che vengono fatte vibrare per sfregamento da una ruota di legno, azionata da una manovella.

Le corde vengono denominate:  cantini, i bordoni e trompette.

I cantini, solitamente due posti nella parte centrale dello strumento, sono controllati da una tastiera cromatica e realizzano la melodia.

I bordoni, posti vicino al piano armonico, producono un suono continuo

La  trompette, poggiando su un ponticello mobile detto anche «chien» (cane), produce invece un caratteristico suono ronzante con cui si realizza un accompagnamento ritmico .

La prima testimonianza conosciuta è l'organistrum, un enorme cordofono utilizzato nel periodo gotivo in ambito monastico per insegnare musica ed eseguire brani sacri.

Attorno al XIII secolo lo strumento, le cui dimensioni sono notevolmente ridotte, prende il nome di Sinfonia .

Nella seconda metà del XVII secolo lo strumento appare nella corte francese.

Oggi è possibile ascoltare la ghironda in alcuni festival europei di musica folk, suonata spesso insieme a CORNAMUSE, in particolare in Francia e in Ungheria. Il più famoso festival annuale è a Saint-Chartier, nella Francia centrale