Libera Suoneria 

MUSICA DA BALLO FRANCO OCCITANA

Violino

Il violino nasce come strumento destinato all’esecuzione della musica da ballo. Le prime bande di proto-violini sono gruppi di menestrelli che operavano verso la fine del XV secolo nelle regioni intorno alle Alpi.

Il violino folk oggi è di fatto lo stesso strumento che è utilizzato nella musica classica, differenziandosi solamente per caratteristiche che non intaccano la struttura dello strumento. Ad esempio, per l’esecuzione di alcuni generi, come il bluegrass e l’Old-time music, nei quali è utilizzata in maniera sistematica la tecnica delle doppie corde, consistente nell’eseguire una melodia su una corda accompagnandosi con una o due altre corde suonate “libere” (in maniera simile alla cornamusa o alla ghironda), viene utilizzato un ponticello con una curvatura meno accentuata. Anche le tecniche di esecuzione sono molto varie: viene indifferentemente usata una posizione del tutto affine a quella classica, con lo strumento sostenuto dal mento, oppure altre maniere più antiche, come appoggiando lo strumento immediatamente al di sotto della clavicola, o al petto, o sopra la cintola.
Il violino è diffuso nella musica folk di tutta Europa ed America del Nord ed in alcune parti dell’America del Sud e dell’Asia.